Ieri sono stato a Napoli alla festa de l’Unità organizzata dal gruppo dei Socialisti e Democratici, che ringrazio per la bella discussione. Ne approfitto per raccontare gli aspetti della riforma che interessano particolarmente il Mezzogiorno del Paese, a partire dalla sanità; tema su cui, con l’attribuzione allo Stato delle disposizioni generali e comuni in materia di tutela alla salute, si interviene per ridurre le differenze nell’erogazione delle prestazioni che troppo spesso costringono tanti cittadini meridionali a spostarsi dalle proprie regioni alla ricerca di cure adeguate. Non c’è modo migliore di onorare la prima parte della nostra Costituzione – che sancisce l’uguaglianza di tutti i cittadini – che renderla viva grazie alle modifiche previste nella seconda parte. #Bastaunsì

Prossima tappa: oggi alle 18 a Montopoli.

 

montopoli