RICONOSCERE E VALORIZZARE IL LAVORO DEI CREATIVI, DEGLI ARTISTI E DEI TECNICI DEL SETTORE

Sulla cultura si fa sempre molta retorica, ma troppo spesso ci si ferma a quella.

Forti di più di dieci anni di lavoro su questi temi, insieme al senatore Verducci abbiamo scritto lo Statuto sociale dei lavori nel settore creativo, dello spettacolo e delle arti performative, nato dalle competenze dei tanti che ci hanno accompagnato nell’elaborazione e dal confronto assiduo con molti operatori della cultura.

È stato il primo tassello di un mosaico più grande, che ha portato all’approvazione di una misura rivoluzionaria come l’indennità di discontinuità.